sabato 8 settembre 2012

La Semina!

Iniziamo questo diario con la semina.
Per tre anni ho tentato e sperimentato diversi metodi pur di veder germogliare i semi di carrubo.

  • Piantare semplicemente nella terra;
  • Piantare in terra e sabbia dell'etna;
  • Mettere il seme in acqua e poi in terra;
  • Grattugiare un pezzo di seme;
  • Pestarlo con il martello.

Tutti metodi praticamente inutili!
Non ho ottenuto nulla fintanto che un amico di mio padre non mi suggerii di tagliare un pezzo di seme, facendo attenzione.
TOMBOLA! 



Dopo poco tempo ho visto germogliare i primi semi.  Da quì l'idea del diario. Navigando su internet ho visto molte persone alla ricerca di un metodo di semina efficace e, ahimè, tanti fallimenti simili ai miei!

Detto ciò: INIZIAMO!

 Cosa ci serve:


 


  • I semi di carrubo. Li potete trovare ai piedi di un albero di carrubo (xD cosa scontata), nei vivai/consorzi agricoli o su internet. Se mi contatterete qualche seme posso spedirvelo anche io. Ne ho ancora qualche decina.



  • Una cesoia per potature. Potreste usare anche un coltello, taglierino, cutter, motosega o quale che sia la cosa che vi passa per la testa, ma vi assicuro che la cosa più precisa e forte per poter tagliare il duro guscio del seme è la cesoia per potature. Io ho usato quella vecchissima del nonno. MI RACCOMANDO OCCHIO ALLE DITA. Taglia rami anche spessi, un dito salta senza nemmeno accorgersene!





  • Un semensaio. Credo il nome sia questo, almeno in gergo dialettale. Ad ogni modo, come potete vedere in foto, mi riferisco a quei multi contenitori di polistirolo. Li potete trovare nei consorzi agricoli o in alcuni vivai. Non sono indispensabili. Ma agevolano molto il lavoro. In assenza potete benissimo utilizzare un vaso.


Vediamo quindi adesso come PREPARARE IL SEME:

Questa è la parte più delicata di tutto il procedimento. Bisognerà infatti asportare una parte del seme. Per essere più precisi una piccolissima parte della copertura cercando di non intaccare l'embrione. 
Il disegno mostra quale parte del seme tagliare. Osservandolo potrete notare una parte tonda ed una in cui si trova l'ilo ( la cicatrice posteriore al centro dei due avvallamenti). Bene, voi dovete tagliare superficialmente uno dei due avvallamenti!
Fate molta attenzione, la cesoia può tagliare facilmente un dito se usata senza attenzione!
Il suggerimento è quello di utilizzare delle pinze, ad esempio quelle da elettricista o meccanico e tenere il seme con quelle invece di utilizzare le dita!

Una volta tagliati i semi dovreste avere una cosa simile:



-Ok, non sono il mago del macro!-

Fatto ciò non ci resta altro che LA SEMINA:




Inseriamo il seme nella terra facendo molta attenzione a mantenere la parte tonda verso l'alto e FUORI dalla terra.
È fondamentale che il seme non sia del tutto coperto. A causa dell'acqua e della delicatezza del seme finirebbe per marcire nel tentativo di spingere fuori dalla terra!




Benissimo, fatto ciò non ci resta che irrigare, qualche gocia di acqua ma molto frequente. Il terreno non deve mai essere eccessivamente secco ne mai zuppo! Vedete di regolarvi poichè questa è una delle principali cause di insuccesso in questo processo di crescita!

Ok, per il momento abbiamo concluso. Nei prossimi giorni, appena troverò un po' di tempo, aggiungerò un impianto di irrigazione a goccia fatto in casa e i varii sviluppi della semina!
A presto!

61 commenti:

  1. Ha funzionato? Potrei chiederti qualche seme se ne hai ancora?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, la semina funziona alla perfezione, il problema è prendersene cura durante la crescita. Poca acqua e molto sole. Le piente dell'anno passato sono appassite a per la troppa acqua, quest'anno ho ripiantato.
      Si, ho ancora qualche seme conservato. Posso darteli, ma devi procedere tu con il taglio e tutto il resto, se non vengono piantati subito non so se reggono a lungo dopo il taglio!

      Elimina
    2. io ho 10 cassette di carrube raccolte a fine agosto,per uso privato,faccio il liquore,la farina di polpa,i dolci,lo sciroppo.le carrube le taglio a striscioline,tolgo i semi e le metto nel forno a tostare.dopo le macino con il macinacaffe'.i semi li metto da parte ma non li uso,ora che ho visto il metodo provero' a seminarli.

      Elimina
  2. Provo e ti farò sapere , vivo al nord ma in collina ... vediamo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, fondamentale:
      - ottimo drenaggio, terra morbida e che non trattenga l'acqua;
      - terreno umido ma non bagnato;
      - seme ben tagliato;
      - sole e calore, se le temperature sono eccessivamente basse, parliamo intorno ai 15 sabili ed il sole è poco, ti conviene mettere in serra, sempre dosando al meglio l'acqua a causa dell'aumento di umidità che questo metodo di coltivazione comporta!

      Se ti servono semi fammi sapere, ho fatto la raccolta settimana scorsa ne ho una bella scorta!

      Elimina
    2. Ciao un'informazione se lo coltivo in serra qual'è il periodo migliore per piantarlo in giardino?

      Elimina
    3. Sempre verso novembre.

      Elimina
    4. Sempre verso novembre.

      Elimina
  3. bel consiglio..lo provo.. ma il periodo della semina? va bene anche a ottobre novembre?

    RispondiElimina
  4. Dipende parecchio da dove vivi. Da me ci sono ancora più di 30° e clima prettamente estevo! Ad ogni modo puoi utilizzare una piccola serra!

    RispondiElimina
  5. bel consiglio ci provo visto che quest'anno dopo anni finalmente ho rimangiato le carrube buonissime grazie

    RispondiElimina
  6. ciao, io ho le carrube secche e ne ho estratto i semi .....vanno bene? volevo provare oggi visto che secondo il calendario della biodinamica è un giorno favorevole per la semina di piante da frutto. fa un po troppo freddo ma vorrei provare lo stesso mettendoli in casa in una parte fresca e umida.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, vanno benissimo. Se li tieni in casa mettili vicino alle finestre, meglio se esposte a sud e lontano da termosifoni o stufe.

      Elimina
  7. Ieri, uscendo dall'università, ho notato che il vento aveva fatto cadere parecchie carrube da un albero vicino, così ne ho presa una. Girando sul web ho letto che bisognerebbe piantarle in autunno quindi la domanda è: posso piantare i semi adesso anche se è marzo o devo lasciarli seccare ed aspettare ottobre? (vivo in Sicilia)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I semi devono essere secchi. La carruba va lasciata al sole. Dunque, eccetto il periodo freddo (Dicembre-Febbraio) io ho piantato con successo in tutte le stagioni. Quì da noi, in sicilia non ci sono particolari problematiche legate al clima.
      P.s. a giudicare dagli eventi e dalla descrizione immagino tu sia di Catania.

      Elimina
    2. Esatto :D comunque ho già tolto i semi dal frutto e li ho messi da parte. Se per caso è sbagliato, casomai, ne prendo un'altra

      Elimina
    3. E un'altra cosa: visto che ho intenzione di farne un bonsai e da quanto ho letto spuntano praticamente tutti, quanti credi che dovrei piantarne per non ritrovarmi con decine di alberelli in giro per casa?

      Elimina
    4. La percentuale di riuscita non è così alta come credi. Sbocciano quasi tutti, ma farli crescere è difficile. Ho riscontrato una forte mortalità entro il primo anno. Quindi piantane quanti più ne puoi piantare. In caso quelle che restano non si butano. Puoi venderli o regalarli!
      p.s. uscendo dall'ingresso della circonvallazione e girando subito a destra, a metà del marciapiedi che costeggia la salita e porta all'autolavaggio, trovi migliaia di carrube a terra, molte secche al punto giusto ;) ! Comunque il procedimento non è errato!

      Elimina
    5. Ok grazie comunque l'ho presa proprio lì

      Elimina
  8. Ciao ho piantato quatrtro giorni fa 5 semi di carrubo. Volevo chiederti... quante volte vanno annaffiato al giorno? quanto tempo ci mettono a dare segni vita per capire se il seme non è morto? ne dovrei piantare di più visto la bassa percentuale di riuscita? sono comparse ieri o oggi non ricordo delle rughe o smagliature, sono avvenimenti negativi o positivi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il terreno deve essere sempre umido ma mai zuppo. La terra deve drenare per bene.
      In genere ci mettono più o meno una settimana ad uscire. Ma dipende dal clima, sole etc.
      Per capire se il seme è morto aspetti, se entro un mese non esce lo esci dalla terra e controlli. Se è diventato marcio è finita, altrimenti lo ripianti meglio. Piantane quanti ne vuoi, i carrubi non si buttano! Se leggi il blog capisci che le smagliature sono positive xD

      Elimina
  9. Li ho piantati martedì e venerdì sono già spuntati i primi *.* ho seguito questo procedimento, ma dopo il taglio li ho tenuti a mollo per 48 ore prima di metterli nei vasetti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse per questo sono usciti subito!

      Elimina
    2. Aggiornamento! Neanche uno è sopravvissuto: ne erano spuntati 3 su 15 (il resto è ammuffito), poi due sono seccati e l'ultimo superstite è stato brutalmente "deradicato" da una colomba che ha fatto cadere tutto

      Elimina
  10. Aggiornamento! Ne sono spuntati solo 3 su 15 (gli altri sono ammuffiti) di cui due sono seccati dopo qualche giorno e il terzo superstite è stato brutalmente "deradicato" da una colomba che ha buttato giù tutto.

    Ho ripiantato tutto, stavolta senza ammollo, e a circa 2/3 settimane di distanza non è spuntato ancora nulla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai acqua regolarmente? Prova a prenderne uno solo e vedi in che condizioni è, se è marcio, o magari non è tagliato bene!
      ;) tienimi aggiornato. Se mandi anche qualche foto con un commento creo una pagina a posta nel blog con le foto e le esperienze di chi segue il blog!

      Elimina
    2. Stavolta li ho tagliati quasi tutti bene e li innaffio regolarmente. Potrebbe essere colpa del troppo sole se non spuntano? Sono piantati ognuno in un bicchiere esposti a sud col sole diretto praticamente fino alle 15/16

      Elimina
    3. Mi sa di si, io li tengo in penombra! Comunque levarli dal sole diretto, a picco 10 ore male non fa XD non li devi mica tostare!

      Elimina
    4. Allora mi sa che, per la gioia di mia madre, dovrò spostarli in un altro balcone :S

      Elimina
    5. Basta non ne posso più! erano tutti marci (causa, credo, oltre al caldo, una meravigliosa invasione di mosca sciara) mi arrendo! Credo che riproverò prima o poi. magari in autunno..

      Elimina
    6. Magari il terreno che usi non drena abbastanza! Resta acqua e la pianta assorbe troppo fino a marcire. Che terra usi?

      Elimina
    7. Una che ha comprato mio padre al supermercato credo sia marca Auchan o roba simile e sì, in effetti credo che faccia un po' schifo

      Elimina
  11. Ciao :) hai mai provato a farli germinare in sola acqua? Perché li ho messi, già tagliati, in un barattolino al buio (sabato mattina) con acqua calda che ho fatto raffreddare fino a temperatura ambiente. Li ho lasciati in acqua in attesa di prendere un po' di terra che, ovviamente, non sono riuscita a prendere e adesso stanno praticamente spuntando. Potrebbe funzionare? Li sposto alla luce? Che dovrei fare? Oltre a comprare della terra si intende..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, avevo provato prima di imparare questo metodo. Ma senza successo, non li avevo tagliati. Posso suggerirti, oltre all'usare terra buona, mista a sabbia vulcanica, di mettere ogni seme in un singolo vaso e non mettere il tutto troppo sotto il sole. Tenere sempre umido ma mai bagnato... Tutto qui, fammi sapere come procede, se vuoi fai delle foto e mandamele, avevo intenzione di aprire una pagina nel blog con i vostri risultati, ma ancora nessuno mi ha postato nulla. Fammi sapere :)

      Elimina
  12. A me germogliarono benissimo nel cotone ma poi mi sono morte durante il primo anno :(
    Ora proverò il tuo metodo...
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, il cotone è ottimo come cultura iniziale, poi però tra insettini, acari e marciume vario va a male. Prova a farli germogliare nel cotone e, prima che diventino troppo radicati spostarli con molta delicatezza in terra!
      Fammi sapere che risultati ottieni, se vuoi mandami delle foto con i tuoi sviluppi e i tuoi consigli. Così che possa aggiungerli alla pagina dei follower!

      Elimina
  13. Salve, ho comprato delle carrube ma non sono molto polpose, però hanno ancora un buon sapore, anche se non sono come quelle che rubavo dal sacco del cavallo che le stava mangiando. Ora sono in lù con gli anni ma vorrei trovare delle carrube più polpose di quelle che ho trovato, mi sapete dire dove trovarle io sono a NAPOLI. Voglio registrarmi come devo fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve, non sono della sua zona, e non so dirle di preciso dove trovarle. Può però provare nei negozi di frutta e verdura, io le trovo li.
      Può aggiungersi ai lettori fissi premendo su "Unisciti a questo sito" in basso.
      Grazie!

      Elimina
  14. mamma mia come è duro sto seme, provo con il dremel XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono durissimi, ma basta la cesoie e molta attenzione

      Elimina
  15. Scusami vorrei capire il taglio.....ovvero quale dei due lati devo tagliare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La parte posteriore è quella con una sorta di rientranza.

      Elimina
    2. La parte posteriore è quella con una sorta di rientranza.

      Elimina
  16. Oggi per la prima volta ho mangiato delle carrube. Non conoscevo questo frutto.
    Nel wk proverò a piantare i semi seguendo il consiglio esposto nell articolo.

    RispondiElimina
  17. sono a genova... ho seminato i semi in tutti i periodi ( in casa ) finestra esposta a nord e ho avuto una riuscita del 90% senza tagli, seminati sia in argilla espansa e sia in terra... le carrubbe dove ho preso i semi arrivano da Enna o dintorni... poi per mie distrazioni non sono riusciuto ad avere un prodotto finito... ma stavolta ora mi impegno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho seminato in ogni stagione senza taglio e marciva il seme senza andare avanti.
      Alla fine con questo metodo sto avendo ottimi risultati. Non so se esistono diversi tipi di carrube e magari alcune sono a seme più duro.
      Se hai risultati e vuoi condividerli avevo una mezza idea di aprire una pagina con i vostri risultati :)

      Elimina
  18. Salve io sono Veneto , ho seminato due semi di carrubo, su della terra da concime che si acuista al supermercato ..... risultato ! le semi dopo 4 giorni erano rosichiate da dei quasi microscopici lonbrichi; ho riprovato su della tera fangosa del mio prato , dopo 8 giorni è spuntata sul seme una minuscola radice che tenta di penetrare il terreno , secondo voi nascerà qualcosa ? se ho buone notizie riscriverò .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, scusa il ritardo nella risposta ma non mi sono arrivate le notifiche.
      Se tenuti bene dovrebbero crescere, puoi farli germogliare anche in casa se da te fa troppo freddo fuori. Io non sono un esperto in piante, mi piacciono i carrubi e ho voluto provare, ho seminato in ogni stagione e la percentuale più alta è cresciuta a fine estate.
      Considera che da me (sicilia) il freddo inizia a fine dicembre primi di gennaio e può essere forte massimo una due settimane.
      Fammi sapere come prosegue.
      Pensavo di aprire una pagina del blog con i vostri risultati! :)

      Elimina
  19. Ciao, mi sto approcciando adesso cn la semina e vorrei chiederti in che periodo seminare e se vanno bene i semi che si trovano dentro le carrubbe. Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao. I semi vanno benissimo.
      Come periodo io semino ogni anno verso fine settembre primi di ottobre. Ho provato in ogni stagione e quella è stata la più proficua.

      Elimina
  20. CIAO A TUTTI MI SEMBRE DI AVER LETTO, DA QUALCHE PARTE CHE PER FARE UN BUON PRODOTTO BISOGNA IL CARRUBBO MASCHIO E LA FEMMINA , COSA POTETE DIRMI A RIGUADO?

    RispondiElimina
  21. Ciao, dopo circa tre anni dalla prima volta che lessi questa pagina sono ritornato qui. Allora piantai una ventina di semi direttamente nel terreno appena appena coperti del tutto, e non essendo sicuro su quale parte scorticare, in alcuni semi ho feci un taglio casuale. Nel semenziaio però li misi tutti assieme mischiati, quindi non saprei quali siano fra i 5 che nacquero. Era più o meno il mese di Maggio-giugno, in Puglia, semi presi dai frutti di un Carrubo che ha alcuni rami pendenti nella mia campagna. I primi 3 spuntarono in una settimana ed altri 2 nella seconda settimana. Ma purtroppo dopo 2-3 mesi ne rimasero solo 2 che lasciai lì nel semenziaio 2 anni! Le ho trapiantate questo inverno che ancora non superavano di molto un palmo in altezza. Sono molto contento e quest'anno voglio seminarne molte di più sperando di riuscire a vederle diventare grandi e mangiare i loro squisiti baccelli!
    Grazie per aver provato in tutti i modi ed aver poi pubblicato questo medoto di germogliazione!

    RispondiElimina
  22. Sarei felice se riuscirò ad ottenere delle piantine come lei mi consiglia, siamo
    il 19 Novembre penso che vada bene, domanda va bene dentro un vaso e tenerlo dentro casa?
    Distinti Saluti.
    Biagio.
    Grazie

    RispondiElimina
  23. Io questo pomeriggio ho messo in acqua una ventina di semi di fare uno, domani proverò a metterli nell ovatta e poi nel terriccio

    RispondiElimina
  24. Salve a tutti ma x la semina posso utilizzare il seme che si trova all interno dei baccelli?

    RispondiElimina
  25. Ciao,io sono Siciliano ma vivo a Firenze.Volevo seminare in un semenzaio,tra fine marzo inizi aprile,però volevo sapere se costruirvi attorno al semenzaio una piccola copertura con della plastica prima che i semi germoglino, visto che la temperatura fino a tutto aprile si mantiene sugli 8/10 gradi ciao e grazie.

    RispondiElimina
  26. Buongiorno a tutti... io non sono esattamente un amante delle tecniche, anche se mi diverto a piantare tutti i semi che mi capitano a tiro. Su una quindicina di semi piantati, direttamente in vasetti di fortuna senza tante precauzioni, i germogli ad oggi sono usciti quasi tutti... Come avete detto prima, il vero problema sarà dopo... in estate è tutto ...facile, i problemi ci saranno in inverno, quando bisogna cautelarli dal freddo intenso... Io sono un pò fortunato perchè sto in Puglia...

    RispondiElimina
  27. Io ho un bonsai di carrubo da seme, nato nel 2015……vivo in sicilia

    RispondiElimina
  28. Io li vorrei mettere adesso in casa ,devo provare a tagliare ma non so se è il periodo giusto? Grazie

    RispondiElimina